11/02/2019

Donne Si Fa Storia allarga il suo network e ha il piacere di annunciare la collaborazione con il Concorso letterario nazionale Lingua Madre e la Società italiana delle Letterate.
Le due realtà stanno già lavorando da tempo sul linguaggio, strumento capace di "modellare la realtà" e generare cultura nella nostra vita quotidiana. Con loro, DSFS sta progettando attività a livello nazionale ed europeo, con l'obiettivo di diffondere sempre di più un lessico attento alle "differenze" anche nel settore professionale.

Il Concorso letterario nazionale Lingua Madre, ideato nel 2005 da Daniela Finocchi, è un progetto permanente della Regione Piemonte e del Salone Internazionale del Libro di Torino. E’ il primo ad essere espressamente dedicato alle donne straniere (o di origine straniera) residenti in Italia che, utilizzando la nuova lingua d’arrivo (cioè l’italiano), vogliano approfondire – attraverso la scrittura – il rapporto fra identità, radici e mondo “altro”. Comprende una sezione per le donne italiane e una fotografica. Svolge oltre 100 incontri l’anno con laboratori, convegni, spettacoli. Le opere selezionate sono pubblicate in un’antologia. Scopo del progetto è dare voce a chi spesso non ce l’ha e creare occasioni di scambio, relazione, conoscenza.

La Società italiana delle Letterate è stata fondata nel 1995 e, nello stesso anno, presentata ufficialmente al Salone del Libro di Torino. Compongono la SIL docenti, insegnanti, scrittrici, giornaliste, studiose di varie letterature, ricercatrici, operatrici culturali, appassionate di libri, lettrici. La Società produce, diffonde e trasmette i saperi delle donne in campo narrativo, teatrale, cinematografico, di scrittura multimediale, elabora concetti e categorie critiche, rinnova la ricerca, collabora con associazioni affini.